Dove trovare immagini gratis?

Ogni sito, blog e negozio online ha bisogno di immagini. Sarebbe bello poterle creare da soli, ma non sempre ne abbiamo il tempo e le capacità. O semplicemente non abbiamo a portata di mano quello che serve.

Quindi, se hai un sito, un blog o un negozio online hai bisogno di un posto dove trovare immagini gratis. Io te ne suggerisco 10. Si tratta di foto di alta qualità utilizzabili anche per scopi commerciali e senza obbligo di attribuzione, ovvero non devi citare l’autore. Ma se puoi, fallo. È sempre un bel ringraziamento per chi ha deciso di dare la possibilità a tutti di usare splendide foto senza spendere un centesimo.

Pixabay [https://pixabay.com/it/]

Iniziamo dal mio preferito. La maggior parte delle foto che accompagnano i miei articoli vengono da questo sito. Il database è sterminato, molto vario e comprende foto, illustrazioni, vettoriali e video. Tutti associati a diversi tag. La ricerca può essere effettua sia in italiano che in inglese.

Però in diverse occasioni ho notato che i termini inglesi danno risultati non visualizzati con quelli italiani. Forse succede perché con le lingue straniere tendo a usare parola più generiche. O non tutte le foto hanno tag nella nostra lingua. Non saprei. Quindi, se non trovi qualcosa che ti soddisfa in italiano, prova in inglese.

Burst [https://burst.shopify.com/]

Anche questo è un database molto vasto con foto professionali in alta e bassa risoluzione pensate per l’e-commerce. Così si soddisfano tute le esigenze. È possibile navigare il sito in base alle collezioni tematiche o fare ricerche mirate.

Ci sono due differenti licenze per le foto: una è la classica CC0, l’altra è una licenza introdotta da loro, ma l’unica cosa che impedisce di fare è creare un servizio simile a quello proposto. Quindi non fa differenza per il 99,9% delle persone.

Unsplash [https://unsplash.com/]

Le foto su questo sito sono tutte in alta definizione e vengono fornite anche informazioni sulla fotocamera e sui parametri dello scatto. Molto utile se vuoi cimentarti nella realizzazione delle tue foto e sei in cerca di consigli.

Anche Unspash dispone di una barra per cercare le foto in base a termini specifici ma solo in inglese.

Life of Pix [https://www.lifeofpix.com/]

Questo database non è molto grande, circa un migliaio di foto, ma il loro fascino vale una visita. La ricerca è solo in inglese, ma se hai un po’ di tempo spulcia la galleria. Alcune foto infatti non hanno tag e rischieresti di perdertele.

È anche possibile filtrare le ricerche per orientamento dell’immagine (orizzontale o verticale) e in teoria per colore. Anche se devo dire che questo filtro non funziona molto bene.

Pexels [https://www.pexels.com/it-it/]

Un immenso database che raccoglie foto per qualsiasi esigenza. Puoi fare la ricerche anche in italiano. Al contrario di Pixabay però, il sito non mostra tutti i tag relativi a un’immagine. Peccato, a volte ci sono dei buoni suggerimenti che ti conducono alla foto giusta.

Picography [https://picography.co/]

Le foto sono solo 1000 (più o meno), in compenso ognuna di loro ha un numero impressionante di tag. Le ricerche quindi danno ottimi risultati. E la qualità delle immagini è altissima, soprattutto per i paesaggi (urbani e naturali).

Iso Republic [https://isorepublic.com/]

Foto e video per tutti i gusti e tutte le esigenze. E tutte in alta risoluzione. I tag per la ricerca sono solo in inglese, ma ogni immagine è legata a molte parole chiave. La pubblicità di Shutterstock (il sito di fotografie a pagamento di Adobe) per me è troppo invadente, ma la varietà e la qualità delle foto valgono comunque un tentativo.

Foca [https://focastock.com/]

Ok, il nome in italiano suona un po’ ridicolo, ma il sito non lo è affatto. Natura, città e ufficio sono i temi principali, sia con grandi vedute che con dettagli (con una buona disponibilità di macro). Non ci sono invece immagini di persone.

E oltre a foto e video c’è anche una collezione di template per brochure, cartoline, copertine e post per Facebook e Instagram.

Free Nature Stock [https://freenaturestock.com/]

Come dice il nome, il sito è riservato alle foto naturalistiche. Il sistema di ricerca interno potrebbe essere migliorato, ma la qualità delle immagini è stupenda. E i soggetti meritano una visita semplicemente per guardarle.

Foodies Feed [https://www.foodiesfeed.com/]

Ovviamente è un sito dedicato alla food photography. Dai singoli ingredienti ai piatti completi, ce n’è per tutti i gusti.

I tag sono anche in italiano, ma fai le ricerche in inglese, altrimenti non troverai niente. A quel punto potrai usare i tag della foto in italiano.

Il segreto per non perdere soldi da libero professionista
Reveni il Gestionale per professionisti Provalo GRATIS

Le Licenze Creative Commons

Quasi tutti i siti che che ti ho consigliato utilizzano le Creative Commons, un pacchetto di licenze per contenuti multimediali grazie ai quali l’autore può decidere cosa le altre persone possono fare o non fare con le sue opere.

Le più utilizzate su internet si basano sul concetto “Alcuni diritti riservati”, ma esiste anche la cosiddetta CC0, ovvero Nessun diritto riservato”, che dà la possibilità di fare qualsiasi cosa. Puoi utilizzare o modificare la foto anche a scopi commerciali. Senza bisogno di citare l’autore.

Tieni a mente questo schema per capire cosa puoi fare e cosa no in base alla formula scelta.

I siti di questo articolo o usano la CC0, o hanno creato una licenza personalizzata, che praticamente impedisce solamente di utilizzare le foto per creare database simili al loro. Quindi, se non è questo il tuo intento vai tranquillo, puoi usare tutte le foto senza problemi.

Ora hai solo l’imbarazzo della scelta.


Quanto ti costa perdere pochi minuti al giorno su un cliente?

Basta un quarto d'ora non fatturato al giorno per perdere più di 2.000 € all'anno.
Ogni piccola azione della giornata dedicata ad un cliente, una telefonata rapida, un email di media lunghezza ha un costo minimo se presa da sola. Ma giorno dopo giorno questi costi si sommano, e la cifra alla fine dell'anno diventa la differenza tra una settimana di ferie in più o meno.
Purtroppo tenere traccia di tutte le brevi attività è spesso complicato, e si preferisce lasciar perdere.

Non solo. E' semplice perdere tempo, e soldi, quando non si ha un'organizzazione del proprio lavoro concentrata in un punto solo.
Se il lavoro viene segnato su un Excel, le fatture vengono fatte su un programma su PC, le scadenze vengono tenute a mente... dimenticare qualcosa è inevitabile prima o poi.

Reveni - il gestionale per il professionista
ti aiuta ad organizzare il tuo lavoro

  • RISPARMIA DENARO
    Non dimenticare nessun intervento effettuato
  • ORGANIZZA LE TUE ATTIVITA'
    Con lavori, agenda e lista impegni
  • TIENI SOTTO CONTROLLO IL TUO LAVORO
    Con statistiche sul tempo impiegato
  • FAI FATTURE E RICEVUTE
    In maniera rapida
  • NON DIMENTICARE LE SCADENZE
    Con lo scadenziario clienti e fornitori

Prova gratuitamente per un mese Reveni il Gestionale per Professionisti

${message}

Inserisci la tua email per accedere al mese di prova gratuito
(nessuna carta di credito necessaria)